vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2312
Ultimo iscritto: Jones
Iscritti | ISCRIVITI
 
Anti IgE promettenti per I bambini asmatici
Inserito il 30 settembre 2000 da admin. - pneumologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  



New York, 23 agosto (Reuters Health) – Un anticorpo monoclonale anti-IgE, chiamato omalizumab o rhuMAb-E25, sembra essere sicuro e può essere efficace in bambini con asma, secondo una relazione presentata qui alla consensus conference sponsorizzata dall’American College of Allergy, Asthma and Immunology (ACAAI) e dal St. Luke’s-Roosevelt Hospital Center.
”In uno studio randomizzato su 334 ragazzi di età dai 6 ai 12 anni con asma da moderato a severo, il 55% di quelli che ricevevano omalizumab è stato in grado di sospendere completamente l’utilizzo di cortisonici, contro il 39% di quelli che ricevevano placebo”, ha detto il dr Bob Lanier, un allergologo di Fort Worth, Texas, vice-presidente dell’ACAAI.
”Alcuni ragazzi sono ora senza terapia, neanche inalanti”, ha riferito il Dr Lanier. “O abbiamo avuto una quota massiccia di remissioni spontanee, o questo farmaco ha realmente fatto la differenza”.
L’anti-IgE viene sviluppato da Genentech, Inc., of South San Francisco, California; Novartis Pharmaceuticals, of East Hanover, New Jersey; e Tanox, Inc., of Houston, Texas. Il dr. Lanier ha puntualizzato che esso sembra meno efficace nei pazienti con asma severo che in quelli con malattia moderata. Ha inoltre attribuito il ridotto uso di steroidi nel gruppo placebo alla gestione intensa alla quale i soggetti sono stati sottoposti durante lo studio, tra cui controlli clinici settimanali.
A causa del suo meccanismo d’azione (interferenza con le IgE) si ritiene che l’omalizumab non possa provocare anafilassi. Il dr Lanier ha detto di non aver osservato significativi effetti collaterali correlati al trattamento.
Con una iniziativa insolita, a tutti i soggetti dello studio è stato garantito che potranno ricevere l’omalizumab una volta concluso lo studio.

Letto : 1843 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 02:50 | 95382824 accessi| utenti in linea: 747