vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2314
Ultimo iscritto: ValeM
Iscritti | ISCRIVITI
 
Poco affidabile l'emoglobina glicosilata nei soggetti con favismo
Inserito il 30 ottobre 2000 da admin. - metabolismo - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  




Poiche’ in Sardegna e’ presente una elevata percentuale di soggetti con carenza di G6PD ed e’ altresi’ presente un'alta percentuale di soggetti diabetici gli autori hanno voluto studiare la correlazione tra carenza di G6PD e i valori percentuale di HbA1c. Comunemente il rapporto tra glicemia in milligrammi e emoglobina glicosilata e’ all’incirca ?????. Gli autori hanno studiato una popolazione di diabetici non insulino-trattati in trattamento dietetico con ipoglicemizzanti orali. Lo studio ha coinvolto 408 soggetti. E’ stato riscontrato una variazione del rapporto glicemia/HbA1c con una differenza staticamente significativa tra i soggetti carenti e quelli non carenti: in particolare nei soggetti carenti il rapporto e’ aumentato per cui a parita’ di HbA1c e’ da ritenere meglio compensato il soggetto non carente di G6PD. Questo ha indotto gli autori a introdurre dei valori di correzione nella valutazione dell’ambito normale di HbA1c nei soggetti G6PD carenti al fine di una piu’ corretta interpretazione dei valori dell’emoglobina glicosilata. Tale valore di correzione corrisponde a circa 1 punto percentuale di HbA1.
D.Z. (Pisano e al., GIDM n. 1 Giugno 2000)

Letto : 3022 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 10:38 | 97509777 accessi| utenti in linea: 48179