vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2314
Ultimo iscritto: ValeM
Iscritti | ISCRIVITI
 
Ricordi falsi e ricordi veri
Inserito il 26 gennaio 2001 da admin. - psichiatria_psicologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  



Le Scienze, 25.01.2001 – Si sa che la memoria umana non sempre è affidabile, infatti il nostro cervello è capace di creare falsi ricordi di eventi mai accaduti, facendoci credere che siano veri. I ricercatori dell’Università del Missouri-Columbia hanno ideato un metodo per distinguere i ricordi veri da quelli falsi, approfondendo così le conoscenze sul funzionamento della nostra mente.
Quando un evento reale viene memorizzato, vengono anche memorizzate informazioni sensoriali relative all’evento; al contrario, un evento non reale, quindi un ricordo falso, non è associato ad informazioni sensoriali. Quando recuperiamo dalla memoria il ricordo di un evento reale vengono riattivate anche le relative informazioni sensoriali. Rilevando l’attività cerebrale nel momento in cui la memoria viene stimolata, è così possibile distinguere i ricordi veri da quelli falsi, anche se i soggetti ritengono che i ricordi siano tutti veri.


Letto : 1635 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 20:41 | 97562543 accessi| utenti in linea: 60469