vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2314
Ultimo iscritto: ValeM
Iscritti | ISCRIVITI
 
Effetti a lungo termine della glucosamina solfato sulla progressione dell’artrosi
Inserito il 26 febbraio 2001 da admin. - reumatologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  



L’artrosi è una delle cause principali di invalidità. La terapia farmacologica dell’artrosi è sintomatica, ossia tende a controllare il dolore e la limitazione funzionale, tradizionalmente mediante l’utilizzo di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Farmaci più efficaci dovrebbero essere in grado di modificare favorevolmente la struttura articolare, interferendo con la progressione della malattia.
La glucosamina solfato (farmaco sintetizzato dal Rotta Research Group, Monza, Italia), è il solfo-derivato della glucosamina, un aminomonosaccaride naturale che è un normale costituente dei glucosaminoglicani della cartilagine articolare e del liquido sinoviale, ed è stato approvato in molte nazioni europee e extraeuropee per il trattamento dell’artrosi.
Scopo di questo lavoro, in doppio cieco, randomizzato e controllato versus placebo, è controllare se la glucosamina solfato può interferire con la progressione dei sintomi e con le variazioni strutturali articolari.
Metodi. Sono stati reclutati 212 pazienti affetti da artrosi del ginocchio, e sono stati assegnati in modo casuale a ricevere per tre anni una volta al giorno una dose di 1500 mg di glucosamina solfato o di placebo. Sono state fatte radiografie di entrambe le ginocchia in antero-posteriore sotto carico al momento dell’arruolamento, dopo un anno e dopo tre anni. Sono state misurate l’ampiezza media dello spazio articolare del compartimento mediale dell’articolazione femoro-tibiale e l’ampiezza minima, ossia il punto più stretto. Inoltre sono stati valutati i sintomi mediante una scala di punteggio idonea.
Risultati. Dopo tre anni, nei 106 pazienti del gruppo placebo si è avuta una progressiva riduzione dello spazio articolare medio, con una riduzione media di 0.31 mm. Nei 106 pazienti in trattamento con glucosamina solfato il restringimento non è stato significativo (0.06 mm). Risultati sovrapponibili si sono avuti per l’ampiezza minima. Per quanto riguarda i sintomi, c’è stato un lieve peggioramento nel gruppo placebo rispetto al gruppo in trattamento attivo. Non ci sono state differenze nei due gruppi per quanto riguarda gli effetti collaterali.
Conclusioni. La glucosamina solfato, modificando sia i sintomi che la struttura articolare, può essere considerata un farmaco in grado di modificare il decorso dell’artrosi.
A.S. : fonte Lancet, 27 gennaio 2001


Letto : 1774 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 22:01 | 97564575 accessi| utenti in linea: 776