vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2314
Ultimo iscritto: ValeM
Iscritti | ISCRIVITI
 
Tossina botulinica per l’iperidrosi ascellare
Inserito il 26 febbraio 2001 da admin. - dermatologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  



Il trattamento dell’iperidrosi focale spesso insoddisfacente. E’ gi stato dimostrato che la tossina botulinica A blocca la sudorazione eccessiva bloccando il rilascio di acetilcolina, che il mediatore della neurotrasmissione simpatica nelle ghiandole sudoripare. Questo studio multicentrico valuta l’efficacia della tossina botulinica di gruppo A nell’iperidrosi ascellare.
Metodi. Sono stati arruolati 145 pazienti affetti da iperidrosi ascellare primaria, che non rispondeva alla terapia topica con cloruro di alluminio per pi di un anno, con produzione di sudore superiore a 50 mg al minuto. Ad ogni paziente in un’ascella sono state iniettate 200 U. di tossina botulinica A e nell’altra placebo, in modo randomizzato e in doppio cieco. Dopo due settimane, quando la terapia aveva rivelato il suo effetto, si iniettavano 100 U. di tossina botulinica A nell’ascella gi trattata con placebo.
Risultati. All’inizio dello studio, il sudore prodotto era in media di 192136 mg al minuto. Due settimane dopo la prima iniezione, il tasso medio di sudore prodotto dall’ascella che aveva ricevuto l’iniezione di tossina botulinica A era di 2427 mg al minuto, contro 144113 mg al minuto nell’ascella dove era stato iniettato il placebo (P < 0.001). Successivamente, l’iniezione di 100 U. di tossina botulinica A nell’ascella che aveva ricevuto il placebo provocava la riduzione della produzione di sudore a 3239 mg al minuto (P < 0.001). In 136 pazienti stato fatto un ulteriore controllo a distanza di 24 settimane dall’iniezione di 100 U. di tossina. Nell’ascella in cui erano state iniettate 200 U. di tossina botulinica la produzione di sudore era in media di 6766 mg al minuto, mentre nell’altra ascella (che era stata iniettata prima con placebo e poi con 100 U. di tossina) era di 6564 mg al minuto, ossia i valori erano ancora inferiori ai livelli basali. Il trattamento stato ben tollerato.
Conclusioni. L’iniezione intradermica di tossina botulinica A rappresenta una terapia efficace e sicura per l’iperidrosi ascellare severa.
A.S.: New England Journal of Medicine, 15 febbraio 2001


Letto : 2227 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 09:27 | 97507875 accessi| utenti in linea: 45434