vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2314
Ultimo iscritto: ValeM
Iscritti | ISCRIVITI
 
Dove l'uomo è diverso dagli animali
Inserito il 26 febbraio 2001 da admin. - psichiatria_psicologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Anche funzioni altamente specializzate e astratte possono essere associate a una particolare area del cervello


Le Scienze 01.02.2001. L' intelligenza e' stata sempre considerata la caratteristica fondamentale che ci rende umani e ci differenza dalle bestie; un settore delle nostre capacita' intellettive e' costituito dalla nostra capacità di capire i processi mentali degli altri. Su questa capacita' si basano i sentimenti come l'antipatia e la simpatia, e ci e' possibile capire le battute di spirito o accorgerci se ci stanno ingannando. Molti scienziati hanno sostenuto in passato che queste abilità fossero associate a una zona del cervello nei lobi frontali, ma cio' non e' mai stato specicatamente dimostrato. Uno studio guidato da Donald Stuss, di un istituto di ricerca affiliato all'Università di Toronto, ha finalmente dimostrato che questi compiti sono svolti da un'area del cervello grande come una palla da biliardo, localizzata nella corteccia prefrontale destra. L'aspetto più interessante di questa ricerca è il fatto che anche funzioni altamente specializzate e astratte come queste possano essere associate a una particolare area del cervello.
Sono state studiate le reazioni di 32 adulti affetti da lesioni cerebrali (indifferentementnte se la lesione fosse localizzata ai lobi frontali o in altre zone), e 14 adulti sani di controllo. Nel corso degli esperimenti, che assomigliano al gioco delle "tre carte", i soggetti sedevano a un tavolo di fronte a uno sperimentatore che nascondeva una pallina sotto una di due tazze. Il tutto era coperto da una tenda, e due aiutanti sedevano uno al fianco dello sperimentatore (e quindi vedeva tutto) e l'altro a fianco del soggetto (e quindi non poteva vedere nulla). Una volta nascosta la pallina, la tenda veniva rimossa ed entrambi gli assistenti indicavano una tazza diversa. Ovviamente, il soggetto doveva capire che l'assistente che era stato seduto al suo fianco non poteva sapere dove si trovasse la pallina, perché anche lui aveva la vista coperta dalla tenda. Nell'esperimento, le persone con lesioni frontali hanno mostrato una percentuale di errore molto più elevata e i risultati hanno indicato che il lobo destro sembra essere più importante. Lo stesso risultato è stato ottenuto in un secondo esperimento, in cui l'assistente sedeva con lo sperimentatore e indicava sempre la tazza sbagliata. Ovviamente, in questo caso i soggetti dovevano capire di essere ingannati.
È noto da tempo che le persone con danni cerebrali ai lobi frontali presentano dei grandi cambiamenti di personalità. Questo studio è importante proprio perché permette ai familiari e agli amici di questi pazienti di capire perché questo avvenga.


Letto : 1738 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 21:19 | 97563336 accessi| utenti in linea: 61700