vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2315
Ultimo iscritto: longhi
Iscritti | ISCRIVITI
 
Allergia alla penicillina: lo score PEN-FAST
Inserito il 07 luglio 2024 da admin. - scienze_varie - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Il sistema a punteggio PEN-FAST permette di stimare a priori il rischio di allergia alla penicillina.

In una pillola precedente abbiamo visto che non infrequentemente un paziente riferisce di essere allergico alla penicillina ma che, in realtà, solo in una minoranza dei casi si tratta di reale allergia [1]. Questo dipende dal fatto che vengono interpretati come allergici quelli che in realtà sono degli effetti collaterali (disturbi gastrointestinali, reazioni locali del punto di iniezione). Questa errata interpretazione può portare alla prescrizione di antibiotici diversi dai beta-lattamici anche quando non ce ne sarebbe una indicazione, con il rischio di aumentare l’emergenza di ceppi batterici resistenti.
Come comportarsi dunque? Un modo semplice per valutare il rischio di una reale allergia alla penicillina (e ai betalattamici in generale) è lo score PEN-FAST [2].
In pratica nel paziente che riferisce una pregressa reazione allergica alla penicillina si pongono le seguenti domande:
• Sono passati 5 anni o meno dalla reazione?
• Si sono verificati anafilassi o angioedema?
• C’è stata una reazione cutanea grave?
• È stato istituito un trattamento per la reazione?

Lo score si calcola in questo modo:
• 2 punti se sono passati 5 anni o meno dalla reazione;
• 2 punti se c’è stata anafilassi o angioedema;
• 2 punti se c’è stata una grave reazione cutanea;
• 1 punto se si è reso necessario un trattamento della reazione.
Nel caso di punti 0 il rischio di allergia alla penicillina è molto basso (< 1%).
Pe r 1 o 2 punti il rischio è = 5%.
Per 3 punti il rischio è = 20%
Per un punteggio >/= 4 il rischio è molto elevato (= 50% o più).

Sulla base di questo punteggio è quindi possibile stimare a priori la probabilità che il paziente sia realmente allergico alla penicillina. Tuttavia va considerato che è sempre bene valutare il test per quello che è. Esso fornisce solo una stima statistica: anche un rischio ritenuto generalmente basso del 5% non esclude che, in seguito alla somministrazione di penicillina si possa verificare una grave reazione allergica. In caso di dubbio clinico riteniamo quindi preferibile, per prudenza e anche per motivi di ordine medico-legale, richiedere una consulenza allergologica.



Renato Rossi


Bibliografia

1. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=7261

2. http://qxmd.com/calculate/calculator_752/pen-fast-penicillin-allergy-risk-tool




Letto : 7768 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 20:56 | 100544151 accessi| utenti in linea: 49502