vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2308
Ultimo iscritto: luke86
Iscritti | ISCRIVITI
 
FUMO: PUO' PROVOCARE DEVIAZIONE DEL PENE
Inserito il 30 aprile 2000 da admin. - andrologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  



Roma, 11 aprile - (Adnkronos) - Fumatori attenti: il tabacco puo' provocare la deviazione del pene. Le minacce alla virilita' non finiscono mai. E l'ultima viene da una ricerca, tutta italiana, da cui risulta che i fumatori hanno piu' probabilita' dei non fumatori di contrarre una malattia del pene poco conosciuta dalla maggioranza delle persone: la malattia di La Peyronie. Non contagiosa o pericolosa per la vita e' sicuramente una malattia invalidante per una serena vita sessuale. Questa malattia, infatti, e' caratterizzata dalla presenza di noduli nel pene, dolori e deviazione del pene all'erezione. Deviazione che a volte raggiunge angolature del pene estreme, anche fino a 90 gradi, che rendono acrobatica, se non impossibile, la penetrazione.
La ricerca, coordinata dal dottor Giuseppe Pera, andrologo romano, che sara' presentata a Bruxelles dopodomani nel corso del Congresso della Societa' Europea di Urologia ed effettuata in collaborazione con l'Istituto Superiore di sanita', ha coinvolto circa 700 uomini di eta' compresa tra i 50 e i 69 anni. La media nazionale del 7% ha mostrato un fenomeno molto piu' diffuso di quanto sino ad oggi si credeva, con punte in Emilia e in Abruzzo, valori medi in Lombardia e Lazio e tassi molto bassi in Puglia.


Letto : 2582 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
Pillole.org 2004-2023 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 03:14 | 85157859 accessi| utenti in linea: 51979